Life Barbie

Notizie

  • 14-04-2018
    La cultura degli animali: una nuova frontiera per la conoscenza e la conservazione della biodiversita

    Gli anni recenti hanno portato all'attenzione dei ricercatori la consapevolezza che molti dei comportamenti osservati negli animali debbano essere considerati a tutti gli effetti tratti culturali. La cultura negli animali è intesa come l'insieme dei comportamenti condivisi entro una comunità ed acquisiti attraverso apprendimento sociale da altri individui della stessa specie. Nell'ambito delle proprie attività di conoscenza e conservazione, il Parco Nazionale dell'Appennino tosco - emiliano, insieme alla Convenzione di Bonn sulle specie migratrici CMS, alla Fondazione Monteparma e all'ISPRA ospiterà a Parma nei giorni 11 - 15 aprile 2018 un incontro tecnico specialistico sulle implicazioni gestionali e di conservazione della cultura animale. In particolare sabato 14 aprile, dalle ore 10.00 saranno i presentati i tre progetti LIFE del PNATE tra cui il life BARBIE. Per la prima volta, sarà presentata la App di progetto realizzata in networking con il life CS-MON life. .

  • 15-02-2018
    BARBIE & Life for LASCA

    Il 15 febbraio si é svolto un incontro tra i tecnici e ricercatori del Fisheries Research Institute of Slovenia e quelli dell' Università degli Studi di Parma. I colleghi sloveni nell'ottobre 2017 hanno avviato il progetto LIFE16 NAT/SI/000644 "life for LASCA", nell’ambito del quale è stata avviata una collaborazione con il progetto life BARBIE sulla riproduzione e la caratterizzazione genetica dei ciprinidi.

  • 29-11-2017
    Platform meeting sulle Specie Aliene Invasive (IAS)

    Anche il Life Barbie partecipa al Platform meeting LIFE sulle specie aliene invasive. L'evento si svolge a Milano il 29 e 30 novembre 2017, nell'ambito del progetto LIFE GESTIRE2020.

  • 20-11-2017
    IV visita di monitoraggio al progetto

    Nei giorni 20 e 21 novembre il partenariato LIFE BARBIE ha ospitato la desk officer finanziaria della CE e la monitor Timesis-Neemo per la IV visita di monitoraggio di progetto. Il primo giorno ci sono state le riunioni tecnica ed amministrativa-finanziaria presso la sede del partner capofila Università di Parma (Dipartimento di Scienze Chimiche - della Vita e della sostenibilità ambientale). Il secondo giorno invece abbiamo visitato i centri ittiogenici di Monchio delle Corti e Corniglio sull'Appennino Parmense.

Il Progetto

Il progetto LIFE13 NAT/IT/001129 si pone come obiettivo primario la conservazione ed il recupero delle popolazioni autoctone di barbo in Emilia Romagna come strumento di tutela della naturalità fluviale ai sensi delle Direttive 1992/43/CE e 2000/60/CE. Il progetto ha preso avvio nel luglio 2014 ed avrà una durata quadriennale; è articolato in n°26 azioni specifiche sotto il coordinameno dell’Università di Parma.